LUNARI FURLAN


21 di Mai S. Gjisele 942 de Patrie dal Friûl | 1451 dal Ream dai Langobarts
Se il gjal nol cjante .. al ven dì distès


Come oggi, nel 1221, il Patriarca Bertoldo accettò di perdonare alcuni vassalli ribelli che nel 1219 si fecero cittadini di Treviso concedendo i loro castelli in armi al capitano del popolo di Treviso. Il Patriarca concesse il suo perdono ponendo come unica condizione quella della fedeltà assoluta alla causa del Patriarcato. I castelli che accettarono di tornare alleati del Patriarca, furono: Villalta, Strassoldo, Fontanabona, Caporiacco, Savorgnano e Castellerio.

Incipit

F R I U L A N I

I Friulani sono un Popolo. Il Friuli è una Nazione, oggi politicamente compresa nello stato italiano. I confini del Friuli sono stati tracciati dai Longobardi (569). Nel Medioevo, il Friuli, veniva considerato come una delle più mature organizzazioni politiche unitarie sorte in Europa. All’inizio del XIII° secolo, era la Nazione più ampia e compatta dell’Italia settentrionale. Di questo periodo sono le prime espressioni poetiche in lingua friulana così come l’istituzione del Parlamento della Patria (1231-1805), che possiamo oggi ascrivere come una delle assemblee parlamentari più antiche e longeve d’Europa. Anche la bandiera del Friuli (1334) può essere annoverata tra i simboli nazionali più antichi del vecchio continente.


Identità friulana

Un piccolo universo meraviglioso: mare, laguna, pianura, collina e montagna fuse tra loro a formare un tutt’uno, questo è il Friuli. Conosciuto geograficamente ancora prima della nascita di Cristo, veniva chiamato dai romani “Carnorum Regio”, la Regione dei Carni.

Continua

I confini

E’ uso comune definire i “Confini del Friuli” riferendosi al cosiddetto Friuli Storico, cioè le terre comprese a Ovest dal fiume Livenza, a Est dal fiume Timavo, a Nord dalle Alpi e a Sud dal Mar Adriatico.

Continua

La bandiera

Secondo Paolo Diacono, i Longobardi avrebbero fatto uso di bandonum, strisce di panno o pelle colorata che distinguevano i vari clan. Da qui deriverà il termine Banda, quindi Bandiera.

Continua

La lingua

La lingua friulana, è una lingua di origine neolatina, che presenta diverse analogie con altre lingue retoromanze e ladine. La sua nascita, verrebbe fatta risalire intorno all’Anno Mille.

Continua

Patria del Friuli

«tutti i luoghi, castelli, corti, ville e villaggi […]
dal fiume Livenza fino al ducato di Merania
e dai monti fino al mare in tutto il Friuli.»
AD 1221

Risorse gratuite

Documenti e libri elettronici di libera consultazione, realizzati dallo Staff o dagli utenti del sito.

 

Visualizza

Cartografia antica

Articoli in evidenza

Gli articoli più letti del Sito, ma anche approfondimenti e consigli di lettura.